Salve dottori. Sono un ragazzo di 24 anni, fra non molto 25, vi scrivo perché in questo momento mi sento impotente di fare tutto..Vi spiego..Ho avuto un attacco di gastrite acuto per colpa di una puntura, e facendomi delle analisi alle feci ho scoperto l'helicobacter.. mi sono curato con antibiotici (tra un mese vediamo se sono riuscito ad... Leggi di più eliminarlo) e da li sto avendo problemi mai avuti.Non so se è un fattore di ansia o qualcosa di piu grave per questo ve lo sto raccontando.. in pratica io mai prendo pillole perche ho difficolta a prenderle.. curandomi con gli antibiotici mi è capitato piu volte anche spezzandole che non riuscivo completamente a ingoiarle mi sentivo che rimanevano li nella gola.. infatti poi ho staccato perche non ce la facevo piu mi sono spaventato l'ultima volta e ho trovato altre soluzioni con il medico.. vi dico questo perché questo problema è spuntato da quando ho fatto sta cura con le pillole.. in pratica ormai ho un fastidio perenne insopportabile o al centro della gola infondo, proprio sotto il pomo d'adamo, dove inizia il collo in pratica diciamo cosi, e a volte non ce l'ho proprio al centro ma piu spostato verso destra.. non so piu deglutire bene anche per questo fastidio. Mangio il cibo a piccolissimi bocconi e sembra che non scende bene o non va dove dovrebbe, o scende lentamente non so.. non ho mai avuto di sti problemi.. sono andato da un otorinotorinolaringoiatria e mi ha fatto una laringoscopia con fibre ottiche dal naso registrando tutto e mi ha dato anche il dischetto, e ha detto che nella gola non c'è nulla ci passa un "elefante".La trova solo un po rossa e sia la tosse secca che ho da due mesi che la gola un po arrossata è dovuta al reflusso mi ha detto. (Ho prurito alla gola, quando respiro mi fa male che la sento arrossata ma no quando inghiotto) e mi ha fatto prescrivere di farmi le analisi del sangue e un ecografia al collo per i fastidi che gli ho detto. Però per questo fastidio in particolare che ho perenne tutto il giorno, non mi ha saputo dire nulla e nemmeno il mio medico di famiglia. Pensano sia un mio stato adesso di ansia dovuto alle pillole. In attesa che mi faccio ora le analisi e l'ecografia, se non ci fosse nulla in questi esami secondo voi è una forma ansiosa? Io non capisco come può essere ansiosa perché ho davvero un fastidio a volte forte a volte leggero come se avessi un coltello nel collo proprio infondo al centro dove vi ho spiegato prima, e a volte piu verso destra come se si sposta.. o del cibo non so, come se ci fosse qualcosa.. intanto l'otorino ha detto che la gola è libera non ha trovato nulla di anomalo ecc.. secondo voi invece da cosa puo dipendere questo fastidio/dolore? Scusatemi se mi sono dilungato un po troppo forse, ho cercato di spiegare al meglio quello che ho in questo momento.