Buongiorno, ho un problema nell'evacuazione delle feci giornaliera che cercherò di spiegare al meglio. In pratica tutte le mattine espello feci molli (non diarrea ma feci non formate) in quantità parecchio consistente e precedute da flatulenze. Il vero problema è che questo non accade mai a casa se non dopo le 9:00 circa (nonostante, anche se non corretto, provi a forzare la defecazione prima) ma sempre fuori casa (tra la mezz'ora e le 4 ore dopo essere uscito); questo provoca gravi problemi perché quando lo stimolo si presenta non riesco a trattenere le feci con tutto quello che comporta questo disagio (necessità costante di un bagno, vergogna ecc.).Come già detto accade solo al mattino e quando finalmente riesco a svuotare l'intestino mi sento molto più rilassato e riesco a concentrare le mie forze fisiche e psicologiche alle attività della giornata (cosa che con l'intestino pieno non riesco a fare). Nei giorni in cui sono a casa o non esco al mattino le feci molli si presentano lo stesso ma nella mattinata tarda e con stimolo meno intenso.Ho provato a fare pasti molto più leggeri (riso, pesce, frutta), a non fare colazione ma nulla è cambiato (neanche nella quantità di feci). Consulterò sicuramente il mio medico ma nel frattempo sapreste dirmi:quale potrebbe essere la causa (es. malassorbimento dato che fatico a prendere peso)?Quali accorgimenti (es. dieta, abitudini, farmaci senza ricetta) potrei prendere nel breve periodo almeno per riuscire a svuotare l'intestino completamente prima di uscire di casa in modo da non avere il disagio durante la giornata?P.S.: Ho considerato anche il fattore ansia ma il problema si presenta anche in situazioni di tranquillità totale.