Nel 2001, da un esame del Sangue, ho verificato un leggero aumento del valore delle Ferritina. Sospesi l'assunzione di una compressa di Ferrograd che prendevo alla frequenza di 1 compressa ogni 2 gg (Pratico Mountain Bike a livello agonistico e ho sempre ematocrito al limite inferiore per cui integravo il ferro nella dieta). Nel 2002 gli esami... Leggi di più erano tutto OK e comunque non ho più assunto il ferro. Nel Marzo del 2003 gli esami davano un eccesso di Ferritina molto alto e un valore elevatissimo delle Transaminasi con un piccolo aumento anche della Gamma GT. A quel momento stavo soltanto assumendo per integrazione alla dieta 1 compressa di Supradyn a colazione e 15g di proteine del siero del latte a 1/2 mattinata e nient'altro. Ho pure avuto 2 collassi in allenamento e quindi ho sospeso completamente l'attività sportiva. Dopo ripetuti esami a fine Maggio i valori di Transaminasi e Gamma GT erano rientrati restava fuori solo la Ferritina, comunque abbassatasi. Ho ripreso gli allenamenti e fatto la mia stagione di gare regolarmente, in verità senza riverificare i valori, ma la mia sensazione è che stessi bene. Ora, Febbraio 2004 sono di nuovo con Transaminasi e ferritina alte, sebbene il carico di lavoro sportivo non sia stato, fino ad oggi, molto alto. Considerate che sono circa 6 mesi che non uso neppure un integratore quali amminoacidi ramificati o altro. Pensate che ci possa essere un legame tra sport e l'alterazione di questi valori, ossia che lo sport ne sia la causa oppure la causa è un'altra e lo sport debilita ancora di più le funzioni epatiche? Può lo sport aiutarmi a ridurre la ferritina depositata nel fegato?