Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Fibrillazione atriale e Tia

Mia mamma 87 anni in seguito a fibrillazione atriale ad alta risposta ventricolare ha avuto un Tia. Ora è sotto controllo con Edoxaban 30, Bisoprololo 2.5 , Furosemide, canrenoato di potassio 50. Il problema ora è che ha sempre nausea, le dà fastidio qualsiasi odore, non fa fame quindi mangia come un uccellino, non riesce più a dormire. Vorrei sapere se questi sintomi sono dovuti alla malattia o ai medicinali, e cosa si potrebbe fare in merito. Grazie infinite a chi mi risponderà.

Risposta del medico
Specialista in Cardiologia

Buongiorno, credo che sua mamma debba essere visitata da un Cardiologo con ECG ed Ecocardiogramma, al fine di ottimizzare la sua terapia e aiutarla eventualmente con integratori che le diano la forza di riprendere ad alimentarsi adeguatamente. Cerchi un Cardiologo che viene a domicilio così non deve spostarla. Buona fortuna!

Risposto il: 21 Agosto 2023
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali