15-01-2018

Fimosi non serrata?

Gentile dottore,

sono un ragazzo di 22 anni. Fin da quando ero piccolo, non riuscivo a scoprire il glande quasi per niente e la cosa è andata avanti fino all'età di 19 anni circa quando mi sono messo d'impegno ogni giorno a fare "ginnastica prepuziale" riuscendo adesso a scoprire il glande senza problemi sia a riposo ma anche in erezione (con qualche sforzo in più).

Il problema è che ci sono ancora delle situazioni in cui non riesco ovvero:

- Se prima di iniziare ad urinare, lo scopro, il glande si gonfia durante la minzione e se provo a ritrarlo, la pelle è come se si arrotolasse e faticasse a salire;

- Se provo a scoprirlo mentre eiaculo non riesce a passare e fa quasi male se provo a forzare, infatti non ho mai eiaculato a glande scoperto (ad esempio scoprendolo prima dell'eiaculazione);

- In alcuni stati intermedi in cui il glande è particolarmente gonfio ma il pene non è in completa erezione;

Onestamente ho grande vergogna a farmi visitare da un medico e tanta paura nell'affrontare un qualsiasi intervento, motivo per il quale ho cercato di risolvere la faccenda da solo arrivando a questo punto. Vorrei quindi sapere se ci sono dei rischi e se continuando con la ginnastica prepuziale (che porto avanti praticamente ogni giorno da 3 anni e che mi ha permesso di passare dal non riuscire a scoprirlo neanche a riposo a scoprirlo quasi sempre) potrò riuscire a risolvere del tutto il problema.

Inoltre, all'interno della pelle del prepuzio ho, da sempre, delle piccole palline dello stesso colore della pelle che ho sempre pensato fosse semplice pelle in eccesso. Queste palline sono tante ma completamente indolore.

Ho pensato potesse essere qualche tipo di infezione ma non ho trovato nulla di simile su internet e comunque tendo ad essere quasi maniacale nella pulizia intima lavando attentamente la zona ogni volta che urino, decisione presa proprio per fronteggiare la fimosi nel tentativo di evitare infezioni che avrebbero reso l'impresa ancora più complicata.

Tuttavia mi viene il dubbio che possa essere qualcos'altro e comunque in generale rende il pene antiestetico. Eventualmente cosa può essere e come si cura una cosa del genere?

Grazie anticipatamente.

Risposta

Ti consiglio di effettuare una visita andrologica senza imbarazzo per risolvere la fimosi con intervento di circoncisione.

Saluti.

TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!