27-07-2012

formazioni cistiche e linfonodi reattivi

buongiorno, ho ritirato oggi l'esito dell'eco+mammografia. L'esito dell'ecografia mammaria bilaterale recita: "La struttura mammaria è di tipo disomogeneamente iperecogeno. A sinistra in Q5 si rileva la presenza di una minuta formazione ipo-anecogena ad aspetto cistico di 3 mm. In entrambi i cavi ascellari si osserva la presenza di alcune formazioni linfonodali con regolari dimensioni ed ecostruttura. Si consigliano controlli clinici periodici, mammografico ed ecografico annuali". La mammografia non rileva nulla di anomalo.I controlli sono annuali per famigliarità (mamma con cancro al seno). Potete, per favore, tradurre la diagnosi? Cosa consigliate di fare? Grazie mille. Maria
Risposta

Gentile utente

il referto depone per neoformazioni benigne e quindi di nessun significato oncologico.

Riferisce tuttavia familairita' per tumore della ammmella in linea femminile diretta quindi

secondo le linee guida Foncam si consiglia di sottoporsi ad esame RMN mammaria bilaterale

con ingrandimento dei QSE e studio dei cavi ascellari.

Mi tenga informata

 

www.studiomedicocirolla.it

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!