Salve, 5 anni fa ho subito un intervento per prostatectomia radicale con robot da vinci. Ho 55 anni, dall'operazione mai avuto un problema. Lo scorso mese sono stato svegliato, per la prima volta, da un fortissimo dolore che mi impediva di scendere anche dal letto. Con lentissimi movimenti sono riuscito a raggiungere il bagno dove ho avuto difficoltà nella minzione quasi sfiorando lo svenimento. Tutto tornato alla normalità. Ieri in giornata un lieve dolore che mi ha ricordato l'episodio, stanotte è tornato, sempre in forma lieve, e di scatto mi sono alzato per evitare che degenerasse. E' inutile dirvi che sono terrorizzato. Non so quanto possa servire, ma ho un prurito costante all'ano da 10 anni, che spesso sollecito. Qualcuno mi dice che questi dolori perineali improvvisi, anche notturni, spesso sono dovuti a spasmi dello sfintere anale, che non hanno nulla a che vedere con le vie urinarie. La causa è perlopiù di interesse proctologico Avrei bisogno di uno dei pregiatissimi professionisti di questo portale, per ricevere gli opportuni approfondimenti. Che terapia osservare eventualmente, pomata specifica o cosa? Confido in una vostra e saluto cordialmente.