G.le Dottore, mi ricollego alla mia domanda precedente HH/3I55851,mia madre ha 67 anni pesa 85 Kg, cura ipertensione con1+1/2 di dilatrend 25 e 1 coaprovel 150 al giorno.Nel 2006 è stata operata a 2 ematomi sottodurali per questo le hanno consigliato di non prendere più la cardioaspirina.Circa un anno fà ha avuto una FA parossistica durata circa 12... Leggi di più ore,rientrata a ritmo sinusale dopo 1 ora di trattamento flebo con propafenone presso il pronto soccorso.Circa un mese fà ha avuto un'altra FA durata circa 16 ore, rientrata a ritmo sinusale al pronto soccorco con flebo diamiodarone dopo solo 4 minuti però con blocco sinusale di 2-3 secondi.Il cardiologo del PS le ha consigliato di ricoverarsi con urgenza e di mettere il pace-maker il giorno dopo,però mia madre non se la sentiva essendo spaventata e poco informata, quindi siamo tornati a casa.Dopo visita cardiologica, mia madre prende oltre a dilatred e coaprovel anche almarytm da 100 mg, 1/2+1/2 al giorno e 1 al bisogno.Volevo chiederle se il blocco sinusale avuto la seconda volta al PS è stato causato dalla medicina (forse troppo forte) o anche dal fatto che mia madre è allergica allo iodio, in quanto siamo preoccupati che possa riavere una FA.Inoltre volevo chiederle il suo parere e consiglio su almarytm, e nel casoci sia una nuova FA. Grazie cordiali saluti.