20-11-2017

Gamma GT Alta

Gentili Dottori buongiorno, Sono un uomo di 35 anni, 89 di peso e alto 1,82.

Otto anni fa ho scoperto di avere l'epatosteatosi,con valori alti della gamma gt e da allora ho fatto svariati controlli e seguito delle terapie per il fegato. Qualche settimana fa ho fatto l'ecoaddome vi elenco i risultati dell'esame

Fegato di volume normale con margini lisci ad eco-tessitura regolare Assenza di lesioni focali di tipo solido o liquido Vasi portali regolari per calibro e decorso pervi Vene sovraepatice pervie e non ectasiche Assenza di ectasie nelle vie biliari Colecisti di volume normale e pareti regolari senza calcoli, presenza di adenomiomi di 5 mm da ricontrollare tra sei mesi Il resto è tutto regolare La cosa strana è che qualche giorno fa ho fatto le analisi del sangue ,per controllare la gamma gt, ed è risultata a 184 Da premettere che non bevo alcolici ne mangio fritture ,e non eccedo ai sui cibi,e negli ultimi giorni non ho abusato di nulla. Diffidente, dopo due giorni ho rifatto l'esame in un altro laboratorio , e la gamma gt è risultata a 242. Ho trovato strano che in due giorni aumenti così senza motivo e poi con un ecoaddome che non presenta anomalie al fegato.

L' anno scorso feci un altro ecoaddome e il fegato risultò lievemente ingrossato con tracce di steatosi, feci anche il controllo della gamma gt ma il valore della stessa risultò molto più basso, 135.Strano Adesso sono un po preoccupato , e non so se prendere in considerazione l'esame del sangue o l'ecoaddome , in quanto sembrano contraddittori.Ma ciò che non riesco a spiegarmi è il perchè in un fegato senza anomalie è emersa una gamma gt maggiore di quella emersa in un fegato con delle anomalie. Spero che possiate aiutarmi a fare luce su questo problema. Grazie in anticipo.

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Le consiglio di ricontrollare gammagt insieme con fosfatasi alcalina Credo che gli adenomiomi non centrino Le consiglio una visita epatologica Ovviamente eviti farmaci e alcol

TAG: Biochimica clinica | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Patologia clinica