Salve circa 1 anno e mezzo fa ho eseguito una gastroscopia il cui esito fu il seguente:Esofago regolare. Linea Z a 40cm dall'ADS.Stomaco: piccola ernia jatale da scivolamento di 2 cm. Pareti distensibili, animate da peristalsi valida, ricoperte da mucosa integra al fondo e corpo. In Antro isolate erosioni e iperemia della mucosa. Biopsie.Lago... Leggi di più mucoso limpido.Piloro pervioDuodeno: regolari 1 e 2 porzione esplorate.Diagnosi: Ernia jatale da scivolamento non complicata. Gastropatia erosiva lieve. In attesa di istologia per tipo di gastrite e ricerca HP.Fino a qui non ero preoccupato più di tanto ma dopo aver ricevuto il referto della biopsia è iniziata la paura.Campione in esame:Stomaco:antro, biopsia endoscopicaDescrizione macroscopica: tre frammentiDiagnosi:Frammenti di mucosa gastrica tipo andro con un quadro di gastrite cronica atrofica di grado lieve con focali aspetti follicolari con metaplasia intestinale anche con occasionale displasia ghiandolare di grado lieve(basso grado)Non si osserva su questi frammenti infezione da helicobacter pylori.Volevo chiedervi se devo preouccuparmi . L'endoscopista che eseguì l'esame mi disse che non necessitavo di un ulteriore controllo se non dopo 2-3 anni. Chiesi il parere di un secondo gastroenterologo che concordava con il primo. Studiando però infermieristica so bene cosa è una displasia e da 1 anno vivo con la paura e l'ansia perenne di sviluppare un tumore in futuro. Volevo sapere se secondo voi c'è impellenza nel dover ripetere l'esame essendo trascorsi 18 mesi o se posso attendere la tempistica che mi fu indicata.