Il mio ex fidanzato indagava in continuazione sulla mia vita. Accendeva il mio computer personale solo per leggere le mie conversazioni, faceva un controllo continuo delle mie telefonate e SMS sul cellulare e tutto questo senza ragione. Mai gli ho dato motivo di pensare ad un tradimento o infedeltà. Pochi giorni fa ha letto delle mie conversazioni... Leggi di più con una mia amica in cui parlavo di flirt e storie che ho avuto nel periodo in cui non ero fidanzata con lui (ci siamo lasciati per 8 mesi circa) ed è andato su tutte le furie dicendo che gli ho mentito, che dovevo dirgli tutto, che lui DEVE sapere la verità, che l'ho tradito. E' da mesi che continua a ripetere che devo dirgli la verità per poter sistemare le cose, ma più gli racconto i fatti come stanno e più lui insiste sul voler sapere la verità che è ciò che gli sto dicendo da tempo ormai. Ho fatto di tutto per fargli capire che volevo stare con lui, gli ho dimostrato tanto ma a quanto pare non è bastato a fargli "dimenticare" il fatto che io abbia avuto altri flirt in quel periodo di 8 mesi. Dice di amarmi ma è più forte di lui, non controlla la rabbia. Vuole che confesso ciò che non esiste e fino ad allora non tornerà nulla nella norma tra di noi. Si tratta di gelosia patologica? E quali possono essere i motivi per cui è geloso in modo così ossessivo?