Buongiorno Dottore, le scrivo perche' sono disperata dal comportamento "dipendente" del mio fidanzato nei confronti del fratello (minore) e della madre. Secondo lei e' possibile che un uomo di 43 anni che vive ancora in casa con la madre, conduca una vita in funzione di cio' che fa il fratello (di 42 anni)? Cioe' mangia solo quando arriva lui... Leggi di più (costui, vive da solo ma viene sempre a casa della mamma per mangiare), e' sempre con lui (mentre fuma, bevono insieme il vino, ridono ecc....) e le mie uscite e le telefonate (ammetto che lo chiamo spesso) sono in funzione di questo fratello.. La mia non e' gelosia ma esasperazione!! Non so piu' come fargli capire che si deve staccare da suo fratello e dalla madre naturalmente, ma lui non se ne rende neanche conto di questa situazione, ora le chiedo gentilmente come devo comportarmi con lui, visto che noi due ci amiamo e non vorrei perderlo per colpa di cio'. Che consigli mi puo' dare per portarlo sulla mia strada.Premetto che anche io ho un fratello ma non abbiamo questo tipo di rapporto.. Grazie.Tina