Gentile dottore, a mio figlio 20 anni, 2 anni fa, era stato diagnosticato varicocele 3^ grado testicolo sx .Abbiamo rifatto ora gli esami. Ecografia+ eco doppler: Test.sx vol.9.06 cc(41.2x22.5x18.7) caput epid.8.04,strutt.omog. corpus 2.66, cauda 4.41 mm.Plesso pamp. max 4.09 in clinostat.Test ds. vol.10.91cc(41.7x26.6x18.8) caput 6.15 ecostr.disomog.mista-corpus 2.01-cauda 3.46. plesso pamp. max 1.49 in clinostat.Vena spermat. int.sx orifizio inguinale est. 2.84 in clinost. In ortost.,plesso pamp.sx,refl.ven. vel.media 5.33 cm/sec non si interrompe con manovra Valsalva.A orif.inguinale est. vena sp.interna vel. 4.99 che permane cin Valsalva.Non reflussi rilevanti.eseguiti 2 spermiogrammi, il 2^ riporta:vol. 2.3 cellule rotonde 600, leucociti 100, ph.7.4, motilita' dopo 60' 58%, dopo 120' 45%, forme normali 6%, f.abnormi 94%,anomalie delle testa 68%. N:spermatozoi 40.000-L'andrologo del S.Paolo di Milano, visti i risultati, ci ha proposto l'iniezione di sclerosante e non l'intervento ch.(+invasivo), cosa che mi era stata proposta alla precedente visita.Non so cosa decidere.Le chiedo consiglio e chiarimento sulle due terapie . grazie