Gentile dottore buonaseraSono un professionista di 43 annigiorni fa ho iniziato ad avvertire un dolore sul fianco sinistro non forte ed ancora presente anche se forse con minore intensitàIl medico curante ha sospettato una renella, ho eseguito analisi delle urine ove non è risultato nulla ed una ecografia all’addome completo con il seguente risultato:Non fluido libero in addome. Intenso meteorismo colico. Fegato normale per dimensioni, margini ed ecostruttura. Vena porta di calibro conservato. Nulla da rilevare a carico della colecisti e delle vie biliari. Pancreas e milza sono nei limiti morfovolumetrici. Reni in sede, normali per dimensioni e contorni, con regolare spessore parenchimale. A sinistra, si osservano rari microspots luminosi caliceali, come da presenza di sabbia. Non dilatazione delle vie escretrici. Vescica a pareti regolari e contenuto normotransonico. Prostata normale per dimensioni e contomi. Vol prostatico : 29,14 ml L’ecografo dice che è tutto normale ad eccezione di quei microspots che giudica di pochissimo contoGli unici consigli che ho avuto da 2 medici è quello di bere molto rassicurandomi che non ho nulla.Chiedo da cosa è dipeso il dolora tutt’ora presente?Al riguardo rappresento che circa 5 anni una sera avvertii violentissimi dolori alla schiena che poi si indirizzarono verso l'inguine. Al pronto soccorso mi diagnosticarono una colica renale, ma il mio medico curante mi prescrisse un'ecografia dalla quale non risultò nulla.Effettuai anche una visita urologica e l’urologo escluse che potessi avere avuto una colica.consigli per l’alimentazione? (io sono un mangione di pomodori, dolci, pasta, ma non bevo alcolici, né mangio fritture)Grazie.