Gentile dottore, la ringrazio della risposta che mi ha dato.Ho eseguito un ulteriore controllo a distanza di due anni, i dati che le avevo inviato si riferivano alla visita di due anni fa.La situazione della mia cardiopatia ipertrofica è la seguente:pressione 125/70toni cardiaci ritmici,rumore sistolico espulsivo 2/6su Pn.Fegato nei limiti.Respiro... Leggi di più libero.Ritmo sinusale tachicardico 110m, conduzione A/V nei limiti.S profonda in V2-V3.ESAME ECOGRAFICO:Ventricolo sinistro di normali dimensioni ,ispessimento del SIV.attività ipercinetica,gradiente massimo 14,6 mmHgDiagnosi cardiomiopatia ipertrofica di tipo 1 con lieve ostruzione in condizione basale. Non è unasituazione grave ma va controllata,posso fare sport ma non a livellol agonistico, e soprattutto non pesanti.passeggiate, nuoto, sci da fondo leggero.mi ha prescritto inoltre cardicor una al di per 1 mese, per rallentare i battiti,visto che sono molto emotivo.Cosa pensa della mia situazione? potrei fare qualcosa di più? maggiori controlli? è una situazione che mi deve preoccupare ulteriormente? i beta bloccanti ? sono farmaci afidabili? insomma ho un pò di dubbi sulle aspettative di vita, se questa cardipopatia può costituire un ostacolo, le dico che ho sofferto un periodo anche di attaccchi di panico, ,,forse sono un pò insicuro...ma m isono curato da una psicologa e ho risolto il problema, spero che non si rpresentino.Scusi se ho scritto una e -mail un pò lunga,ma sono davvero un pò preoccupato.La ringrazio infinitamente per la sua disponibilità, è un sito davvero meraviglioso che aiuta moltissimo.Grazie anticipatamente per la risposta.