Gentile dottore, le scriviamo per nostro figlio il quale ha fatto delle analisi nell'ottobre del 2004 dalle quali risultò un valore GPT(ALT) di 75 mentre il valore normale era compreso fra 11 e 66 mentre il valore GOT (AST) 38 era nella norma. Ha ripetuto le analisi a fine aprile e i risultati adesso sono entrambi fuori della norma con valore GOT 66 e GPT 148. Siamo molto preoccupati, si tratta di un ragazzo e purtroppo il nostro convincimento sta nel fatto che quando esce e fa anche tardi con gli amici, nel fine settimana, approfitti a bere troppo. Anche a mangiare visto che è in sovrappeso. E' di carattere molto testardo e non riusciamo a fargli capire l'importanza di stare attento alla salute. Nella nostra famiglia, se volessimo parlare di buon esempio, non ci sono esagerazioni nè di tipo alimentare nè alcolico. Il nostro medico di famiglia, valutando le analisi di routine che ha fatto nostro figlio, dice che tutto dipende da errori alimentari e dall'esagerazione nel bere con gli amici. Gli ha prescritto una cura con un farmaco che si chiama CINAREPA, ne assume due pasticche al giorno, una prima dei due pasti principali. Ci dia un consiglio, per favore, e, se le è possibile, ci risponda anche su un altro quesito. Nostro figlio vorrebbe fare un piccolo tatuaggio sul BRACCIO, noi siamo contrari ma lui insiste, può farlo anche adesso che ha questa situazione delicata e dalla quale noi pensiamo debba prima guarire del tutto? La ringraziamo molto per la sua risposta e attendiamo con Ansia i suoi consigli. Angelo e liliana