Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-02-2006

Gentile dottore, mi fratello (53 anni) questa

Gentile Dottore, mi fratello (53 anni) questa estate è stato colpito da infarto, dopo aver sostenuto l'allargamento della coronaria colpita tramite palloncino, ha ripreso la sua normale vita (ovviamnete cambiando le abitudini alimentari, smettendo di fumare e con Terapia medica continua) purtroppo dopo pochi mesi continuava ad avere disturbi, dopo ulteriori esami gli è stato riscontrato un ispessimento della valvola aortica con probabile sotituzione nei prossimi mesi. Le mie domande erano: quali sono i tempi per ricovero, operazione e degenza post operatoria (ovviamnete in media), quali sono i rischi per un'operazione così, l'operazione viene fatta con Anestesia totale? o locale e in ultimo ho letto le due possibilità di materiale per la valvola nuova cosa sarebbe piu utile quella meccanica o quella animale? Grazie per la risposta, antonio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’intervento di sostituzione valvolare aortica viene fatto in anestesia generale, ed è consigliabile,in questo caso, ovviamente se vi è l’indicazione chirurgica, la sostituzione con valvola meccanica. Complessivamente è necessaria una degenza di 10-12 giorni.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!