Gentile dottore soffro di tachicardia parossistica solo sotto sforzo, durata 30 secondi frequenza 180-210, sono uno sportivo agonista dal 1996 al 2001 mai avuto sintomi, sono iniziati dal 2002. Su una media di 150 uscite di allenamento annue ho circa 8-10 episodi l'anno. Ho fatto tutti gli esami possibili, ecocardiogramma, elettrocardiogramma a... Leggi di più riposo e sotto sforzo, holter che ha segnalato una 40 di extrasistoli sopra e ventricolari singole, ho effettutato anche un'esame elettrofisiologico endocavitario, dove non sono riusciti a indurre nessun disturbo tachicardico o sintomi vari, per sospetta sindrome di wpw, mi dicono di stare tranquillo che non e' nulla di pericoloso, ma io non sono piu' tranquillo e cosi' mi capita come se dovesse venirmi un'extrasistole all'improvviso e sento pesantezza al petto, ma non sempre, in genere solo quanto ho paura che mi possa prendere un'attacco. Le chiedo gentilmente, come posso fare un'esame per verificare se ho un'ernia iatale ? visto che sento a volte strani dolori e sensazione, come se ci fosse qualcosa in gola, o sul lato sinistro del corpo.Come faccio, e dove, fare un'esame del dna per escludere una tachicardia ventricolare catecolinergica ? Visto che ho un figlio vorrei escludere qualsiasi difetto genetico che potesse avere anche lui.Non sono mai riuscito a registrare nessuna crisi e questo mi spaventa perche' non si sa' ancora cosa io abbia, spero che lei mi possa consigliare come o da chi risolvere i miei dubbi.Grazie