Gentile dottore,sono un farmacista di quaranta anni ed ho sempre praticato sport a buon livello anche se in modo amatoriale. Ora da circa 10 mesi a questa parte soffro di una entesite inserzionale al tendine d'achille sinistro,dall'ecografia risultava una regione edematosa nel retro calcaneare,ho fatto anche una lastra e non sono risultate... Leggi di più calcificazioni.Nei mesi scorsi ho provato a fare prima delle applicazionin di tecar + antiinfiammatori ed integratori per bocca, poi ultrasuoni e laser in loco, ma non ho avuti risultati soddisfacenti.Sincerammente mi sto scoraggiando un pò, in realta il dolore non è fortissimo se mi limito a camminare ed a lavorare, ma provando a fare sport (l'ultima volta risale ad agosto) il giorno successivo il dolore è più forte soprattutto il giorno successivo, tanto da farmi zoppicare.Certo capisco bene che la mia professione non mi aiuta in questo senso dato che passo 8 ore al giorno in piedi in farmacia.Che cos'altro posso fare? C'è speranza di guarire? Potrebbe essere utile una talloniera di quelle più specifiche?Grazie