23-05-2008

Gentile dottore, sono una ragazza di 30 con fa

Gentile dottore, sono una ragazza di 30 con FA atriale parossistica, i medici mi dicono in cuore sano. Gli episodi si verificano in media 1/2 vlt anno e rientrano con cardioversione, difficlmente con terapia. ora sono in ritmo sinusale e in terapia medicinale (coumadin + ritmonorm 300mg 3 vlt al giorno ormai da 4 mesi a seguito di cardioversione) ma ultimamente avverto vertigini e difficoltà di respirazione al minimo sforzo (scale, salite, ecc.). il medico sottolineando che risulto essere sana sostiene possa essere un accumulo di ritmonorm. Nella sua esperienza vi sono casi analoghi al mio? può essere imputato al sovradosaggio (900 mg al giorno)? Grazie per l'attenzione ed il servizio che rendete.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non mi ha riferito del suo peso corporeo che è fondamentale per la scelta del dosaggio del farmaco, tuttavia se pesa meno di 80-90 Kg mi sembra elevato e può determinare i sintomi descritti. Se gli episodi di FA sono troppo frequenti è possibile eseguire una ablazione dell’aritmia con un successo che in centri specializzati realisticamente è del 60-70 % ca.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!