02-05-2006

Gentile esperto, un controllo di routine,

Gentile Esperto, un controllo di routine, effettuato 30 giorni fa, ha dato i valori delle transaminasi GPT a 60 mentre le GOT a 21. Effettuati anche i markers per l'epatite A, B, C questi sono risultati negativi. Mi sono poi sottoposto ad una terapia di 14 sedute a base di TAD 600 per via endovenosa e durante il trattamento il valore delle GPT era salito a 119, mentre le GOT erano normali. A distanza di una settimana dalla fine della cura ho ripetuto le analisi e le GPT erano scese a 63. Ora, considerando che da un mese sto seguendo una dieta molto srcupolosa, come mai i valori delle transaminasi GPT sono praticamente gli stessi? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua condizione potrebbe dipendere da un fattore occasionale e non trovare conferma nei successivi controlli. Pertano le consigliamo, in primo luogo, di ripetere mensilmente, per un periodo di 6 mesi, i test alterati. Se dopo tale periodo si dovesse confermare l’alterazione biochimica, allora è necessario effettuare un approfondimento diagnostico mediante ricerca di tutti i più noti fattori di danno epatica (emocromatosi, morbo di Wilson, autoimmunità, steatoepatite non alcolica, etc) ed eventualmente valutando l’opportunità di effettuare anche una biopsia epatica, che potrà fornire indizi indispensabili circa l’entità del danno epatico e le sue possibili cause.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!