Gentili Dottori, dall'emocromo di mio marito risultano più linfociti che neutrofili anche se i rispettivi valori rientrano comunque tra i riferimenti normali. Tutto il resto è nella norma, comprese le transaminasi e le gamma gt, solo un pò più alto (54.7) il valore dell'azotemia. Il medico mi ha detto che trattasi di linfocitosi relativa e che potrebbe esserci qualche infezione virale, per cui ha consigliato di ripetere dallo stesso laboratorio gli esami fra tre mesi. Da cosa può dipendere? Ha una epatite B ormai cronica da anni. Mi devo allarmare? Secondo voi posso fare qualche altro esame o aspettare i tre mesi? Non sono tanti? Ringrazio per la cortese collaborazione. Buona giornata a tutti.