Gentili dottori, Ho effettuato un analisi dell'amilasi frazionata per le ghiandole salivari (isoenzima salivare) e ho riscontrato un valore decisamente alto per gli standard di laboratorio (nel mio caso 230 su un range di 0 - 100 u/L); vorrei conoscere le cause che generano tale alterazione e se nella sintomatologia rientra uno sgradevole fenomeno... Leggi di più che ho da un po' di tempo ( sensazione di amaro / bruciore in bocca e in generale nel cavo orale). Ho effettuato ecografia delle ghiandole salivari ma non ho riscontrato nulla. Mi piacerebbe inoltre sapere cosa fare per prevenire e curare tale alterazione amilatica. Grazie in anticipo per la risposta e i chiarimenti.