Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-04-2006

Gentili dottori, mio fratello dovrà essere

Gentili dottori, mio fratello dovrà essere sottoposto a breve termine, ad un intervento sulla valvola aortica. Il cardiochirurgo che svolgerà l'intervento dice che tutte le valvole aortiche bicuspidi prima o poi vanno in stenosi e andranno operate. Vorrei sapere, avendo anche io la valvola bicuspide, se prima o poi dovrò sottopormi a questo tipo d'intervento. Le mie condizioni di salute sono buone e l'eco cardio doppler non ha riscontrato alcun problema, a parte le natura della valvola aortica. Cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La valvola aorta bicuspide è una anomalia congenita per cui la valvola aortica, invece che avere - come nel soggetto normale - 3 lembi, ne presenta solo 2. Questa condizione può, con il passare del tempo, determinare un restringimento (stenosi) patologico della valvola, proprio perché la presenza di soli due lembi fa si che la valvola non si apra correttamente. Non è però detto che in tutti i soggetti debba per forza arrivare il tempo dell’intervento chirurgico, anche se è probabile che con il passare degli anni un certo grado di stenosi si determini. Il consiglio è di fare l’ecocardiogramma periodicamente (una volta l’anno) per controllare l’evoluzione della malattia. Cordiali saluti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!