Leggi anche:
L'elettrocardiogramma è la registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento raccolta per mezzo di elettrodi.
23-03-2006

Gentili dottori vorrei porvi una domanda. sono una

Gentili dottori vorrei porvi una domanda. Sono una ragazza di 24 anni a cui, dopo un attacco di panico, è stata diagnosticata un forte stato ansioso ed ipocondria per cui mi è stata prescritta una cura psicofarmacologica che però non ho ancora iniziato. A giugno per una serie di controlli di routine ho fatto un Elettrocardiogramma e mi hanno detto che era tutto perfetto. In un'altra visita cardiologica che feci qualche anno fa poichè accusavo palpitazioni, il cardiologo mi disse anche lui che era tutto perfetto e che ho solo un terzo tono da ipercinesi ma mi ha detto che è una cosa comune e di cui non devo preoccuparmi. Ora la mia domanda è questa: ogni volta che ho una forte crisi di Ansia dovuta a forti tensioni o a litigi ed arrabbiature mi viene il terrore che possa succedere qualcosa al mio Cuore poichè spesso avverto tuffi al cuore e piccoli dolori o anche dei battiti accelerati o anche la sensazione che salti un battito; tutte sensazioni che i medici mi hanno detto essere delle somatizzazioni. Ora la mia domanda è questa:può venire un attacco di cuore in un soggetto sano a causa di crisi di ansia legate a tensioni ed arrabbiature? o anche durante gli attacchi di panico? O posso stare tranquilla? Mi scuso per il disturbo e per la lettera troppo lunga e in attesa di una risposta porgo cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
In linea di massima se il cuore è sano sopporta bene le crisi di ansia e di panico. Si curi su quel versante e non si preoccupi del cuore.