Gentili Dottori, ho una domanda da porvi riguardo un'episodio che mi è successo.Spero abbiate la pazienza e la bontà da porre attenzione al mio quesito. Il quesito può sembrare strano ed insolito e non so se esagerato dalla mia fobia nei confronti di questa malattia.Vorrei sapere se ho corso rischi d'infezione di HCV. Comunque vengo al dunque.Mi sono fermato da un benzinaio, per fare benzina, ed ho visto che il benzinaio si stava tamponando una ferita sul dito, molto probabilmete fatta da poco, con un fazzolettino di carta e questo fazzolettino era abbastanza sporco di sangue a causa della ferita che stava tamponando. Il benzinaio mi ha fatto rifornimento e dopo mi sono avvicinato a lui per pagarlo, e gli ho dato il bancomat, tutto questo senza che lui si fosse lavato le mani, che sicuramente erano sporche di sangue, visto che si stava tamponando una ferita. Ora io non ricordo se ho avuto un contatto con la sua mano e con la sua ferita nello scambio del bancomat.Quando sono ritornato in macchina, visto che non avevo la possibiltà di andare in un bagno a lavarmi le mani, ho pulito quest'ultime con i salviettini inbevuti (quelli da viaggio, bagnati) che ho sempre in macchina e con questi salviettini ho pulito anche il bancomat che aveva preso in mano il benzinaio. Sul bancomat non ho visto tracce di sangue del benzinaio e nemmeno sulle mie mani, se no me ne sarei accorto, forse la ferita(del benzinaio) non stava sanguinando più, comunque sulle mani sue sicuramente era rimasto qualche piccola traccia di sangue, visto che si stava tamponando una ferita. Comunque essendo paranoico, mi sono controllato le mani per vedere se avevo delle ferite , e per quanti sforzi abbia potuto fare, non sono riuscito a vedere taglietti sulle mie mani. Non credo che io avessi una ferita sanguinante, se no me ne sarei accorto, almeno credo, una ferita che sanguina non passa inosservata, o no?? Comunque il giorno dopo, circa 20 ore dopo dall'accaduto, ho preso di nuovo il bancomat in mano per usarlo. E circa 20/30 minuti dopo dall'ultimo uso del bancomat ho notato che sulla mia mano c'era(sul lato superiore del dito mignolo) un piccolo graffietto, ma molto superficiale, ma veramente piccolo, che non sanguinava. Ho fatto pressione vicino al taglietto per vedere se uscisse sangue, ma non è colato sangue, si è formato solo pochissimo sangue ma stesso all'interno del graffietto, ma non colava dalla ferita, praticamente il classico graffietto superficiale ,dove c'è solo un pò di sangue all'interno del piccolo taglio. Apparentemente sembrava fatto da poco, perchè mi bruciava un pochino, ma non so se ce l'avevo gia il giorno primo e non me ne ero accorto.Comunque le mie 3 domande sono queste:1) Nello scambio del pagamento con il benzinaio se fossi venuto a contatto con qualche piccola traccia del suo sangue ed io avessi al momento un piccolo taglietto superficiale tipo quello che vi ho descritto, è una situazione a rischio questa? Anche se credo che se io avessi avuto qualche feritina sanguinante me ne sarei sicuramente accorto, perchè secondo me una ferita sanguinante, anche se piccola, non passa inosservata.2) Siccome a volte ho il vizio di strofinarmi gli occhi con le mani, se subito dopo lo scambio con il benzinaio avessi portato involontariamente le mani agli occhi o al naso, può essere una situazione a rischio questa?3) Se nel caso, quel graffietto superficiale che mi sono trovato sul dito il giorno dopo me lo fossi fatto con la carta che riveste il bancomat, visto che essendo un pò usurato è un pò staccata da bancomat e visto che quest'ultimo l'aveva preso in mano, con le mani (presunte sporche di sangue) il benzinaio il giorno prima??Potrebbe essere rimasta qualche traccia invisibile di sangue sulla carta(bancomat) ed io potrei essermi graffiato con quest'ultima e quindi con un oggetto presumibilmente infetto.Ovviamente queste sono 3 ipotesi, non sono sicuro che sia andata così, però nel caso fosse accaduta una di queste 3 ipotesì sono a rischio di HCV per questo?Comunque questi cose possono sempre succedere nella vita quotidiana, io questa volta me ne sono accorto che il benzinaio aveva una ferita alla mano, ma quante volte non ce ne accorgiamo, e possiamo venire a contatto con il sangue di qualsiasi persona e utto questo involontariamente, quindi siamo sempre in pericolo di contrarre questa infezione nella vita quotidiana di tutti i giorni?? Come si fa a vivere?? Forse esagero io?? Non si possono fare sempre analisi per tranquillzzarsi, perchè è solo una tranquillità momentanea ma poi ricapita, (E RICAPITA SICURO!!!) qualche altro episodio che fa preoccupare. Sono stanco di fare sempre analisi Anti - HCV in un'anno ne ho fatte 3, il che mi sembra molto esagerato, mi capitano degli episodi che mi fanno pensare ad un'infezione e quindi per tranquillizzarmi vado a farmi le analisi a distanza di 2/3 mesi. Ora cosa dovrei fare?? Devo fare di nuovo il test HCV?? Questo sarebbe il 4° in 1 anno, mi sembra assurdo, non ce la faccio più non si puo vivere così, è impossibile.!!!! Non so se esagero io o siamo veramente tutti quanti sempre a rischio nella vita quotidiana!!!Mi scuso se mi sono prolungato ma gradirei avere un vostro parere.Grazie mille per l'utile servizio che offrite!!Cordiali saluti.