Gentili Dr,sono una mamma molto preoccupata al punto di non dormire più la notte.mia figlia 23 mesi,non parla (dice solo ma mma,pa pà,o coccodè)che non usa per chiamarci,non ha mai indicato col dito,ultimamente,però alcune cose le indica come la luce,casa o per farci vedere qualcosa,ma raramente..se vuole l acqua,la prende da sola,o mi prende per mano e mi dirige verso il biberon..(c'è da dire,a proposito,che essendo figlia unica,noi genitori l abbiamo sempre un pò anticipata nei suoi bisogni)comunica bene con lo sguardo diretto e mimica,interagisce con adulti,bambini ed estranei,al parco gioca,non tende a isolarsi,ma siede vicino agli altri bimbi (anche se non mi è chiaro come mai spesso vuole prendere per mano a tutti i costi un qualunque bambino e passeggiarci e la cosa la fa morire letteralmente dal ridere),è molto vivace,curiosa, corre in lungo e in largo,stereotipie fisiche non ce ne sono,i giochi li usa in modo funzionale(anche se è davvero poco interessata,ci gioca per breve tempo e passa da un gioco all altro,è sempre alla ricerca di nuovi stimoli,a volte sembra annoiata,soprattutto in casa,fuori no)premetto che la maggior parte del tempo la trascorre con me e mio marito,non abbiamo parenti vicino e non frequenta il nido per numero limitato di posti anche al privato.ride di gusto al gioco del cucù,anzi è sempre lei a cominciare,si nasconde e poi riappare ridendo..gioco simbolico presente,(vuole imboccare noi o la bambola,spinge il passeggino,disegna e cancella sulla lavagna,fa finta di telefonare,pulire i vetri,spolverare,lavarsi,mettere la crema,ecc),ultimamente vuole mangiare da sola,è un pò restìa al cambio pannolino,no lo dice a modo suo con esclamazione tipo:"oh nooo"per il si dice i i ,gioisce quando vede me o il papà,si gira quando la chiamo,il90%delle volte viene, esegue comandi anche più complessi come ad esempio vai nel mobile della sala e prendi un palloncino che lo gonfiamo assieme..(lo porta),sorriso stampato in faccia,se le chiediamo dov'è una qualunque cosa lei guarda nella direzione giusta,ma il ditino non lo muove..non è la prima volta in questi giorni che quando desidera acqua o ciuccio,mentre mi ci porta la sento dire aia,aia..non è attratta da specchi o lavatrici,quando fa il bagnetto è più concentrata a lavarsi col sapone che giocare con l acqua..non le danno fastidio i rumori e comunque ha una buona percezione degli stessi,non piange neanche con i temporali forti(unica cosa della quale è spaventata sembrano essere i fuochi d artificio sin dall età di un anno)i cambiamenti la eccitano,in vacanza a luglio, sembrava contentissima,dopo un ora conosceva già la strada per le giostrine,ci lasciava la mano e scappava per andarci, ho cercato di descrivere la situazione nel modo più obiettivo possibile..il pediatra,in qualche modo mi ha tranquillizzata e volendo con tutta calma fare eventuale visita otorinolaringoiatrica(ma ci sente benissimo)e neuropsichiatra infantile che vedrò per fine mese..non so,sinceramente cosa pensare,leggo su internet tante cose non confortanti sul non indicare e prendere per mano un genitore per ottenere qualcosa e sul fatto di non parlare a 2 anni..AUTISMO..una bomba che esplode all improvviso,storie di genitori con figli nella norma fino a un certo periodo che poi si sono accorti di qualcosa che non andava come non indicare verso i 18 mesi e non parlare..cosa mi devo aspettare???so che a questa età è difficile una diagnosi,è vero che questi sintomi sono grossi indicatori di questa patologia???che non significa nulla che alcuni bimbi sorridono,interagiscono,ma hanno comunque l autismo??Vi prego di rispondermi,non faccio altro che piangere,ovviamente di nascosto,grazie