13-01-2004

Gentilissimi signori, sono una signora di 45 anni;

Gentilissimi Signori, Sono una signora di 45 anni; a fine settembre a seguito si lievissime tracce di Sangue nelle feci mi è stata eseguita una colonscopia che ha rilevato al sigma retto un Polipo di circa 4 cm, che non è stato asportato per mancanza di esami del sangue per valori di coaugulazione; i tessuti superficiali prelevati e sottoposti a biopsia hanno rilevato la presenza di Adenoma tubulo-villoso con displasia di basso grado. Il 6/11/03 è stata ripetuta la endoscopia con asportazione del polipo che è stato così refertato: Adenoma peduncolato con focolaio di trasformazione in adenocarcinoma ben differenziato, infiltrante la tonaca sottomucosa. Al livello del margine si osserva mucosa adenomatosa di basso grado; Sede del prelievo: P1101: Tumorectomia T 677: Sigma, M 81403, M 8263. Vi sarei molto grata se poteste spiegarmi il significato di questo referto, se sono in corso metastasi e sulla terapia. Vi ringrazio di cuore.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Si tratta di un tumore in stadio assolutamente iniziale. Se la base di escissione del polipo è indenne non serve altra terapia, in caso contrario è necessaria resezione del colon discendente-sigma. Da quanto ci dice non segni di metastasi, anzi la probabilità è estremamente bassa.
TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!