06-09-2012

Hanno una possibilità di recidiva molto alta

Mio figlio di 33 anni soffre da tempo di verruche plantari a mosaico che non si riesce a debellare con nessun mezzo e si stanno ingrandendo sempre più. Purtroppo le verruche si sono presentate anche alle mani anche se di caratteristiche diverse e ultimamente una in bocca all'interno del labbro. Sono molto preoccupato e chiedo se esiste qualche rimedio perchè la cosa non progredisca e se, naturalmente, si possa curare. I dermatologi consultati dicono che se ne andranno prima o poi ma io penso che non sappiano più che rimedi prendere dopo aver adottato sia la chirurgia che altri sistemi come la crioterapia. Vi sarei molto grato se ci deste qualche indicazione sul da farsi. Ringrazio in anticipo
Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Non esiste un trattamento di elezione per le verruche che le elimini definitivamente in modo certo.

Innanzitutto i sierotipi virali sono differenti per le plantari e le mani. Io diversificherei il tipo di intervento, esistolo lozioni da applicare su ogni singola verruca 2 volte al giorno e prima di riaplicarle va effettuato un pediluvio e deve essere usata la pietra pomice, sul labbro solo l'intervento consente l'eliminazione, le lozioni non possono essere usate. Soprattutto bisognerebbe rinforzare un po' le difese immunitarie, esistono vari preparati che solo il medico può consigliare.

Cordiali Saluti
 

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle