Buongiorno, vi scrivo perché mia mamma, 54 anni, da un mese sta male.Quasi un mese fa si è recata dal medico curante per una brutta tosse che persiste ormai da mesi.Il medico ha notato la gola arrossata e le ha prescritto 15 gg di antibiotico, terminato pochi giorni fa.Un paio di settimane fa è andata in P.S e dopo tutti gli accertamenti del caso l'hanno dimessa. Ottimi i valori degli esami del sangue e buona la radiografia al torace.Le hanno solo diagnosticato un possibile Fuoco di Sant'Antonio interno, senza sfogo cutaneo.Da allora non ha assunto altri farmaci, se non antidolorifici che ormai non alleviano più i dolori.Ieri l'ho portata nuovamente in P.S per dolori al torace. Le hanno fatto misurato la pressione, fatto gli esami del sangue, radiografia del torace e ecocardiogramma.E' stata dimessa dopo aver accertato che gli esami, anche questa volta, erano regolari.Sta di fatto che continua a star male.Qualche giorno fa il medico le ha fatto fare degli esami per la tiroide e per i reumatismi (gli esiti non sono ancora arrivati).Descrivo di seguito i suoi sintomi:Dolore alle orecchie, mascella e ghiandole del collo.Dolore al torace e alla schiena, come se bruciasse dall'interno.Dolore agli arti (anche in questo caso sente dei bruciori interni).Sensazione di svenimento.Spero possiate aiutarmi a comprendere di quale patologia potrebbe trattarsi, così da poterci rivolgere al corretto specialista.Grazie in anticipo.Valentina