Ho 30 anni e sono affetta da una Stenosi aortica bicuspide congenita. Sono stata operata all'età di 14 anni (con rimodellamento della propria valvola ). Ora si ripresenta la necessità di intervenire chirurgicamente per la sostituzione della valvola. Mi sono state indicate varie possibilità: sostituzione con valvola biologica, sostituzione con Protesi meccanica, intervento di Ross. Poichè vorrei risolvere "definitivamente" il problema, potreste darmi maggiori delucidazioni in proposito e indicarmi i pro e i contro di ciascun tipo di sostituzione? Quanto possono durare queste valvole? Vorrei in particolare sapere in cosa consise l'intervento con la tecnica di Ross e se è una tecnica sperimentale o ormai consolidata. E' vero che con le valvole meccaniche occorre eseguire gli esami del Sangue ogni settimana? Grazie.