Ho 34 anni sono alto 1,94m e peso 94kg (ho perso circa 9 kg durante l’anno passato quando pesavo circa 103kg).Recentemente mi è stata diagnosticata ipertensione essenziale con punte fino a 110/180. Mi curo con 1 bifril da 30 mg e con tanta attività fisica. Prima ero molto sedentario, e facevo (per 15 anni) attività anaerobica come sollevamento... Leggi di più pesi. Attività che ora ho smesso.Il grosso problema e che fra gli accertamenti che ho fatto per l’ipertensione, ho effettuato un ecocardiogramma. Mi è stata riscontrata una lieve dilatazione (ecstasia) della radice dell’aorta (41mm) e del bulbo dell’ aorta (42mm). Flussimetria aortica nei limiti. Lieve rigurgito mitrale.Ho il terrore che la dilatazione dell’aorta possa aumentare nel tempo. Ad oggi grazie ai farmaci per l’ipertensione riesco a stare su valori pressori attorno ai 80/135.L’attività fisica di pesistica abbia contribuito alla dilatazione aortica?Si tratta di un processo degenerativo? Cioè devo mettere in conto un’operazione nel corso della mia vita. (ho 34 anni).Cosa ne pensate?Grazie infinite per la risposta Cordiali Saluti