Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-07-2006

Ho 36 anni, sono un soggetto abbastanza ansioso, e

Ho 36 anni, sono un soggetto abbastanza ansioso, e da quando ne avevo17 so di avere un prolasso della valvola mitralica. Ogni tanto avvertivo anche delle extrasistole. Nel '93 ebbi la prima crisi di tachicardia parossistica sopraventricolare che fu definta all'epoca instabile e capricciosa e non necessitava di terapie. Da allora di tanto in tanto si sono manifestate queste crisi, ma ho avuto anche periodi abbastanza lunghi di benessere. Inoltre nel corso di questi anni ho notato che queste crisi a volte brevi a volte un po' piu' lunghe si manifestano nei giorni immediatamente precedenti al ciclo mestruale e nel periodo intermedio. Quindi sentito anche il parere dei medici non mi sono mai preoccupata piu' di tanto, riuscivo a sopportarle e superarle bene. Purtroppo negli ultimi mesi il carico di lavoro e' aumentato, le responsabilita' e le preoccupazioni pure (ho una bambina di quasi tre anni che mi da tanto da fare) e sono stata in un continuo stato di stress ed ansia. Nel mese di maggio ho avuto due crisi piuttosto lunghe di tachicardia parossistica sopraventricolare, giornate in cui avvertivo palpitazioni, extrasistole. Ho fatto i seguenti esami: SANGUE: OK TIROIDE: HO SCOPERTO DI AVERE LA TIROIDITE AUTOIMMUNE CON FUNZIONALITA' TIROIDEA NORMALE SOLO DA CONTROLLARE NEL TEMPO. ECG: RADICE AORTICA ED AORTA ASCENDENTE DI NORMALE CALIBRO.VALVOLA AORTICA TRICUSPIDE, CON NORMALE ESCURSIONE DELLE SEMILUNARI.ATRIO SN DI NORMALI DIMENSIONI.VALVOLA MITRALE CON LEMBO ANTERIORE PIU' RIDONDANTE MA SENZA RIGURGITO.VENTRICOLO SN DI NORMALI DIMENSIONI E SPESSORI CON NORMALE FUNZIONE SISTOLICA GLOBALE E REGIONALE.PATTERN DOPPLER DI RIEMPIMENTO VENTRICOLARE SN SUGGESTIVO PER NORMALE FUNZIONE DIASTOLICA. ATRIO DX DI NORMALI DIMENSIONI. VENTRICOLO DX DI NORMALI DIMENSIONI E FUNZIONE SISTOLICA.VENA CAVA INFERIORE DI NORMALE CALIBRO CON NORMALE COLLASSO RESPIRATORIO. PERICARDIO INDENNE. HOLTER:RITMO SINUSALE TACHIFREQUENTE CON FC MEDIA DI 80B/MIN.LA FREQUENZA CARDIACA MINIMA E' STATA 54B/MIN ALLE h.6:04.LA FREQUENZA CARDIACA MASSIMA E' STATA 135B/MIN. ALLE h. 10:40.ASSENZA DI PAUSE INTERSISTOLICHE SUPERIORI A 2,5SECONDI.L'INTERVALLO R-R PIU' LUNGO E' STATO 1140MSEC ALLE h. 04:26. EXTRASISTOLIA VENTRICOLARE:BATTITI VENTRICOLARI 6, PRESENZA DI UNA COPPIA VENTRICOLARE ALLE h.8:37. EXTRASISTOLIA SOPRAVENTRICOLARE:BATTITI SOPRAVENTRICOLARI 51, CON UN RUN DI TACHICARDIA PAROSSISTICA SOPRAVENTRICOLARE DI 6 BATTITI ALLE h.21:02. TOTALI PERIODI DI FIB/FLUTTER 0.TOTALE MINUTI EPISODI ST 0. LA CARDIOLOGA CHE MI SEGUE HA DECISO DI FARMI INIZIARE LA TERAPIA DA FARE PER DUE MESI CON ATENOLOLO 50MG 1/2 COMPRESSA DUE VOLTE AL DI' PER PREVENIRE L'INSORGENZA DI QUESTE TACHICARDIE CHE ORMAI MI GETTAVANO NEL PANICO PIU' ASSOLUTO E HA AGGIUNTO ANCHE CHE SE MI TRANQUILLIZZO SI PUO' PENSARE A UNA GRAD.SOSP. DEL FARMACO. SARA' POSSIBILE? SONO SFIDUCIATA ANCHE PERCHE' VOLEVO TENTARE UN'ALTRA GRAVIDANZA E FINCHE' SONO IN TERAPIA NON POSSO. COSA NE PENSATE? SARA' COSI?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Sono completamente d’accordo con la sua cardiologa di fiducia; gli esami di cui lei ci allega i referti non mostrano niente di preoccupante; probabilmente tutto è anche collegato al periodo di maggiore impegno fisico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!