12-05-2008

Ho 38 anni, 60 kg per 1.68m d'altezza: in due

Ho 38 anni, 60 kg per 1.68m d'altezza: in due occasioni, a distanza di tre mesi l'una dall'altra, durante un allenamento di kung-fu ho avvertito una forte nausea con conati di vomito, calo delle pulsazioni a circa 50 puls/min., ipersudorazione e debolezza. Dopo aver riposato circa un quarto d'ora i sintomi sono pressoché svaniti, è rimasta solo la debolezza. L'ultima assunzione di cibo è avvenuta 7 ore prima dell'allenamento. La visita agonistica non aveva segnalato anomalie, e l'attività sportiva è cominciata lo scorso ottobre. Per lavoro sono sottoposto a normali visite ed analisi del sangue/urine che non hanno mai evidenziato patologie. Il livello di colesterolo è un pò elevato ma entro i valori di "normalità".Si è trattato di un collasso? Devo fare qualche accertamento o si tratta di episodi normali che cesseranno con il raggiungimento di una migliore forma fisica?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ probabile che sia trattato di episodio di natura vaso-vagale (cioe’, in quel momento l’innervazione vagale del suo sistema cardiocircolatorio ha preso il sopravvento su quella simpatica, dando origine a bradicardia = calo delle pulsazioni, e a tutto il corteo sintomatologico che Lei ha avvertito). I suoi esami sembrano peraltro nella norma. Le consiglio di completarli con un ecocardiogramma.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!