Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-04-2006

Ho 40 anni, faccio sport dall'età di 10 (calcio

Ho 40 anni, faccio sport dall'età di 10 (calcio fino a 30, poi attività in palestra + jogging) e mi è stata diagnosticata una (ancora sospetta) cardiomiopatia ipertrofica non ostruttiva. Sono totalmente asintomatico e da un annetto e mezzo ho una leggera ipertensione nell'ordine di 80-90/145-160, che da qualche giorno si sta abbassando solo con l'aiuto di prodotti erboristici (80-85/130-145) e forse anche grazie all'integrazione di coenzima q10 (10mg/giorno). Altri dati: Risonanza magnetica: no alterazioni focali o diffuse della intensità del segnale del miocardio biventricolare. Spessori: SIV mm 15,5, parete post VS mm.15, parete an VD mm 5,5. Conservata la cinesi segmentaria e globale biventricolare, normale la funzione diastolica, non enhancement patologici dopo mdc., no versamenti nè ispessimenti pericardici. RX torace: No parenchimentali in atto, cavità pleuriche libere da versamento. Immagine cardio-mediastinica nei limiti, normale distribuzione della vascolarizzazione polmonare. ECG: RS con FC di 70 bpm, BBdx incompleto, sopraslivellamento ST anteriore con sottoslivellamento inferiore. ECOcardiogramma: ipertrofia concentrica del VS (setto 14 mm, parete anteriore 16-17 mm) con funzione sistolica alterata, rimanenti cavità caridache nella norma, apparati vascolari sostanzialmente nella norma. HOLTER: RS(FC max 125 bpm,min 44 bpm) con normale conduzione AV, conduzione IV tipo BBD incompleto. Non pause. Isolato BESV. Rari BEV (3). No alterazioni significative del tratto ST. No sintomi in diario. TEST ERGONOMETRICO: interrotto a 30' del VI stadio Bruce per fatica muscolare (PA 230/100 mmHg, FC 169 bpm), non angor, no aritmie. Difetto di base di conduzione IV dx, sopraslivellamento del tratto ST da V1 a V3 e sottoslivellamento in D2, D3 a VF. Non significative modificazioni durante lo sforzo. Ottima tolleranza per l'esercizio fisico. Questo è il quadro. Mi sarebbe stata vietata la palestra e consigliata l'attività aerobica ma non agonistica. Mi sarebbe anche stato prescritta una terapia con Metoprololo, ma vorreri evitarla per le conseguenze a livello sessuale, data la mia età. Mi è stato detto che potrei avere anche problemi a mantenere la mia idoneità al servizio militare (sono Sottufficiale), ma io mi sento bene ed efficiente sebbene non sportivo agonista. Cosa ne pensate?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nel suo caso non vi è un grado di ipertrofia parietale del ventricolo sinistro tale da provocare un’ostacolo al flusso. Le è stato indicato di ridurre l’attività fisica perché lo sforzo rappresenta uno stimolo alla progressione dell’ipertrofia. La terapia betabloccante è indicata e necessaria nel caso di una ostruzione dimostrata; in assenza di questa va valutata caso per caso.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!