13-03-2008

Ho 44 anni,da 4 ho subito un'isterectomia.ho

Ho 44 anni,da 4 ho subito un'isterectomia.Ho iniziato la terapia sostitutiva estrogenica con FEMSEVEN 50. Assumo una cps al giorno di LOSAZID 50 per stabilizzare la P.A. Da circa 2 anni la glicemia oscilla tra 140 e 160 (al mattino). La glicosilata è 8-8,2.Ho iniziato una dieta ipocalorica ma il valore della glicosilata non è diminuito. Mi è stata prescritta a questo punto la METFORMINA 500mg. Vorrei chiedere: 1°- Può l'intervento aver provocato tutti questi scompensi? 2°- Devo assumere la METFORMINA 1cps -3 volte al dì e continuare la dieta? 3°- Nel caso in cui i valori della glicemia e della glicosilata si abbassino si può sospendere il farmaco e seguire solo la dieta? In attesa di una Vs. risposta invio cordiali saluti.
Risposta
Gentile lettrice, 1) La terapia sostitutiva può avere influenzato i livelli glicemici, ma dovrei sapere se ha familiarità per il diabete e se il suo peso attuale è superiore alla norma. 2) Deve assumere la metformina 500 1 cps 3 volte al giorno, subito dopo i pasti e continuare la dieta ipocalorica. 3) Nel caso che i valori della glicemia e della emoglobina glicosilata siano nella norma potrà anche sospendere la metformina e continuare a seguire la dieta. Cordiali Saluti Dott. Corso Concetto Diabetologo
TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!