ho 48 anni 2 infarti miocardio a distanza di 23 giorni nel 2005(dicembre 2005/genaio2006) ultima consultazione cardiologica 20/06/2007Traduco dalle cartelle in francese ma spero i termini siano chiari!1 infarto ripulita con catetere l'ostruzione e applicati 2 sten ----2 infarto nessun risultato al tentativo con catetere ;assenza di flusso distale coronaroa destra.alterazione modesta ventricolo sinistro visita 9 giugno 2006-------ventricolo sinistro dilatato diametro telediastolico 69mmakinesia inferiore funzione globale severamente alterata (frazione di inizione35/40%piccola e non significativa insuficinza valvolaredopler 24 ore circa 40.000 estrasistole (dopiette rare triplette nessuna salve)eletrocardiogramma a riposo-necrosi inferiore presenza di 1 akinesia posteriore e inferiore estesa con hypokinesia delle altre pareti insuficienza mitralica leggera e severo dilatamento ventricolo sinistro 69 mmvisita controllo del 20/06/2007mi limito al commento conclusioni diminuzione della funzioni cardiache generali con perdita di sincronismo in atto- dinamica globale ventriclo sinistro diminuita volume teledistolico 240 ml x tm -frazione d'iniezione diminuita 30%dinamica regionale anormale con akinesia posteriore e inferiore espansa hypokinesia severa septobasale e media -leggera regurgitazione valvola tricuspide-farmaci plavix 75 mg jourcardio aspirinaemconcor 5 mgsivastatine -aldactazine-tritace 10 mgomeprazole 20mg jourDomanda;mi è chiaro che la malatia è in fase di agravamento mi preoccupo perche ho solo 48 anni e tanto da fare ancora possibile che si possa solo continuare con i farmaci "e consigliarmi" un peace maker per ristabilire il "sincronismo" del muscolo cardiaco?esiste un modo per un comune mortale come me di godere di una consultazione cardiologica in italia io sto perdendo fiducia qui in belgio e francamente non so piu a che santo voltarmi!vi ringrazio