Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-04-2006

Ho 50 anni sono stata operata nel 1994 alla

Ho 50 anni sono stata operata nel 1994 alla mitralica tricuspidale e aortica con protesi anellare di carpentier alle prime due valvole ho avuto una settimana fa episodio di fibrillazione atriale a frequenza 140 circa dopo tre giorni in seguito a cura con cordarone e isoptin e terapia anticoagulante la frequenza e' diminuita a 70 battiti circa ma la fibrillazione non e' passata. i cardiologi mi hanno parlato di cardioversione elettrica ma io ho una paura enorme e non mi sento di affrontare tale intervento. sto benino certo il ritmo sinusale e' meglio vi chiedo se posso vivere rimanendo fibrillante giacche' visto la mia malattia di base potrei ritornare a fibrillare. in attesa di una risp cord saluti marialucia.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Vista la sua patologia di base e’ probabile che con il passare del tempo prima o poi avrebbe potuto sviluppare la fibrillazione atriale, ma visto che e’ il primo episodio, concordo con il giudizio dei suoi curanti circa la necessita’ di effettuare una cardioversione elettrica, una procedura sicura e a bassissimo rischio (e non e’ un intervento, si effettua con una blanda sedazione in regime ambulatoriale).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!