Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Ho appena fatto le analisi: ast 30, alt 61, gamma

Ho appena fatto le analisi: AST 30, ALT 61, GAMMA GT 48, MCHC 37.5, MCH 32.7. Ecografia: fegato di dimensioni modicamente superiori con Ecostruttura omogenea. Ecostruttura epatica piuttosto stipata. Milza con forma ed ecostruttura regolare con dimensioni superiori alla norma: mm 140 x 63. Regolare modulazione cardiorespiratoria del flusso ematico nelle vene sovraepatiche. Non segni flussimetrici di ipertensione portale. Da cosa può dipendere questa situazione?
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Anche se non riporta i valori di riferimento delle aminotransferasi, che possono variare da laboratorio a laboratorio, sembra che possa dedursi che vi sia un incremento della ALT e della GGT con normalità della AST. Mentre alla ecografia vi sarebbe un aumento nelle dimensioni del fegato e della milza. Tutto ciò può essere segno di una infiammazione cronica del fegato, cioè di una epatite. Tuttavia le alterazioni ematologiche vanno ovviamente riconfermate e monitorate per un periodo di almeno 6 mesi. Durante tale periodo è necessario valutare i principali marcatori di danno epatico: alcol, farmaci, virus epatitici, autoimmunità, accumulo di metalli pesanti, etc. Se alla fine del periodo di controlli di 6 mesi persistono le alterazioni già viste, è utile che si sottoponga ad una biopsia epatica per definire il grado di infiammazione e lo stadio della malattia epatica.
Risposto il: 26 Luglio 2004
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali