Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Ho effettuato due ecodoppler tsa della vena della

ho effettuato due ecodoppler tsa della vena della carotide con i seguenti risultati questo è il risultato del secondo: vasi carotidei di regolare calibro e decorso ispessimento medio-intimale all'origine della carotide interna dx placca fibrosa eccentrica che determina una stenosi lieve di circa 35%non emodicamente significativa. all'origine della carotide interna sx fibrosa concentrica con coda anecogena eccentrica che determina una stenosi di circa 70-75% non emodinamicamente significativa con secondaria accelerazione dei flussi arterie verteblali pervie Mentre il primo mi dava lo stesso ma con una stenosi del 50% e l'altra del 90% il terzo :l'esame mostra la pervietà degli assi carotidi cerebroafferentiin assenza di anomalia P resenza di iperplasia operplasia intimale a carico delle carotidi comuni bicamelateralmente. a sn presenza di placca ATS a componente fibrolipidica,poco dopo l'origine della carotide interna ,determinante una stenosi valutabile emodicamente intorno al 70%. A Dx presenza di placca fibrosa a carico della carotide interna , dopo l'rigine determiante una stenosi anatomicamente e emodinamicamente non significativa Arterie verticali pervie e con flusso normodiretto bilateralmente. Ho fatta anche la risonanza dove il problema non viene rilevato anzi risulta tutto nella norma, però con un attenta analisi si vede la stenosi di piccole dimenzioni ma importante secondo che mi segue la più attendibile e l'ecodoppler che porta la percentuale 35% e 70-.75% e penso che siano orientati al'intervento chirurgico. Molte informazioni mediche da me consultate ritengono di passare a l'intervento chirurgico dopo il 70% una addirittura dopo 80% Io cinque anni fa ho subito un bay pass al cuore da allora ho sempre seguito la dieta e attività fisica mantenento sempre il colesterolo nei limiti ho fatti esami scientigrafie prova di sforzo ecc da cui si rileva che le vene sono pulite. io è la prima volta che faccio l'ecodoppler .Mi chiedo come sia stato possibile avere una stenosi così rilevante con una dieta del genere, a meno che non era già formata al momento dell'intervento dei bay-pass oppure si forma cosi.... se era formata all'ora sono cinque anni che ce l'ho io tra l'altro non ho ne avverto nessun sintomo..... La cosa più conveniente è quella dell'intervento chirurgico o farmacoligico io prendo tr le varfie medicine la cardio aspirina nel ringaziare saluto distintamente
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Le consiglio di fidarsi del clinico che la segue per la stenosi dei vasi del collo, non è lei che deve giudicare e interpretare dei numeri che spesso possono essere per lei aridi. Le placche carotidei cosi’ come in altri distretti spesso non danno sintomi sino al raggiungimento di stenosi severe. Sicuramente la dieta e la terapia ne rallentano lo sviluppo ma purtroppo ne sono affetti anche pz ligi alla terapia ed alle diete.
Risposto il: 15 Ottobre 2008
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali