Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-10-2013

Ho respirato l'alito, forte e pungente, di un

Ho respirato l'alito, forte e pungente, di un malato di aids e epatite c.scusate se sono ignorante ma sono preoccupato.é possibile essere contagiati? particelle di virus possono essere sospese nell'aria e risultare infettanti? grazie molto per il servizio
Risposta

Carissimo, sono più di trent'anni che aspiro l'alito dei miei pazienti (quasi mai piacevole) e non ho sviluppato alcuna malattia. Anzi, annusare l'alito dei pazienti, a volte, permette di fare delle diagnosi. Stia tranquillo.

TAG: Biochimica clinica | Esami | Medicina generale | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!
Cerca un medico nella tua città
Vuoi vedere i medici disponibili nella tua città? Accedi o Registrati