25-03-2008

Ho scoperto dall'ultima ecografia che mio figlio,

Ho scoperto dall'ultima ecografia che mio figlio, di 10 anni, ha una milza accessoria. Appurato che non comporta problemi ma potrebbe essere addirittura un vantaggio in caso di traumi, vorrei sapere come mai non si era mai notata prima. Essendo gemello e nato prematuro è stato sottoposto, come il fratello, a vari controlli sin dalla nascita e abbiamo poi preso l'abitudine di eseguire ogni anno un ecografia di controllo. Questo organo accessorio esisteva già alla nascita, ma troppo piccolo per essere visto, e può essere cresciuto con la crescita del bambino oppure si è sviluppato in seguito ? Ha un limite di crescita in termini di dimensioni? Può regredire e atrofizzarsi? Sperando che non ce ne sia mai bisogno potrebbe donare l'organo accessorio al fratello gemello?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La milza accessoria esisteva già alla nascita, ma verosimilmente troppo piccola per poter essere vista. Solitamente non aumenta di dimensioni col tempo né regredire.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!