19-04-2017

I-lipo laser e predisposizione a eventi trombotici

Gentile dottore, sono una donna quarantenne affetta da tiroide di Hashimoto in trattamento con Eutirox, in forte sovrappeso, in stato di Pof e affetta da positività alla trombofilia (V Leiden - MTHFR 677 in omozigosi e PAI-1 4g/4g). Assumo cardioaspirina. Assente terapia sostituitiva per Pof a causa di predisposizione a eventi trombotici.
Data la complessità della situazione, cerco di porre rimedio su ciò che posso migliorare: aspetto il prossimo venerdì la cura del nutrizionista per perdere peso, faccio attività sportiva in palestra due volte a settimana e almeno altri tre giorni a settimana cammino per mezz'ora al dì.

Per dare un ulteriore aiuto importante al mio corpo desidero cominciare delle sedute di pressoterapia e I-lipo laser. Ho saputo che a causa della mia predisposizione alla trombofilia è Sconsigliata la pressoterapia. Allora la mia domanda è la seguente: ci sono controindicazioni per la mia situazione se facessi dei trattamenti I-lipo laser associati a massaggi linfodrenanti escludendo dunque la pressoterapia? Grazie anticipatamente. Cordialità.

Risposta di:
Dr. Alberto Cataldi
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare e angiologia
Risposta

Guardi, riguardo a trattamenti medici lascerei perdere vista la predisposizione ad eventi trombotici, ma rimane consigliato un buon drenaggio linfatico manuale sec Vodden o sec Leduc, che non dovrebbe sortire effetti trombotici proprio per le caratteristiche del trattamento. Inoltre se non cambia lo stile alimentare in maniera adeguata non arriverà a niente.
In caso di malattia tiroidea su base autoimmunitaria implica che lei assume zuccheri in vario modo (frutta, dolci, specie i dolci cremosi, cereali un po' tutti sia quelli con che senza glutine). L'unico che può mangiare senza grossi problemi con indice glicemico 35 è la quinoa; inoltre lavori su verdure, ortaggi, pesce e carne bianca, eviti assolutamente il maiale e derivati e le carni rosse, inoltre utilissimi i legumi, ma ben cotti e mai miscelati insieme. Spero di esserle stata d'aiuto, ma valuti un buon nutrizionista. Buona giornata

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione