Buongiorno, sono un ragazzo di 31 anni e da un po' di tempo che ho una gengiva infiammata che mi crea dolore. Sono stato dal dentista che mi ha consigliato di lavarmi bene la zona con lo spazzolino e di farla sanguinare in maniera da ridurre l'infiammazione e poi di applicare un colluttorio alla clorexidina per una settimana.Il punto è questo, poco fa ho applicato dei cubetti di ghiaccio direttamente sulla gengiva infiammata per un lasso di tempo continuativo di mezz'ora. Subito ho avvertito un forte dolore che poi a poco a poco si è andato a scemare con la zona affetta quasi anestetizzata. Non vorrei che il tempo di mezz'ora sia stato eccessivo e aver peggiorato le cose. Sapendo che la terapia del ghiaccio sulla pelle non va tenuta per troppo tempo e senza un panno intermedio, sulla bocca come funziona? Il ghiaccio non posso metterlo con un panno ma a contatto diretto, giusto? La mucosa della bocca si può ustionare come la pelle se tenuta a lungo contatto con il ghiaccio? Siccome adesso mi è ritornato il dolore, anche se non a livello di prima, non vorrei aver fatto un errore applicando il ghiaccio. Grazie mille anticipatamente. Saluti