07-04-2006

Il mio papa' e' stato operato con urgenza per

Il mio papa' e' stato operato con urgenza per dissecazione acuta dell'aorta, e come complicanza pre operatoria ha avuto la paraplegia causata da ischemia midollare. Dopo essere stato circa 30 gg in terapia intensiva è stato trasferito in cardiologia e dopo 5 gg in un centro di riabilitazione fuori regione, dopo circa 1 mese e 30 gg gli e' stata fatta l'angioplastica perche' aveva una coronaria totalmente ostruita. Attalmente all'ecocuore il valore F.E. e' 25%. Terapia: LANOXIN- CONGESCOR-LASIX-TRIATEC-KANRENOL-CARDIOASPIRINA -LASIX-TRIATEC-CONGESCOR-PLAVIX (quest'ultimo pero' gli causa fastidio, bruciore di stomaco e sudorazione). Cosa pensa di questa terapia?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Dai pochi dati disponibili sembra comunque che al paziente sia stata prescritta la terapia più opportuna. Il Plavix è l’antiaggregante più efficace ed è indispensabile, con l’aggiunta di una piccola dose di Aspirina (abitualmente 100 mg), soprattutto se è stato anche posizionato uno stent. Per migliorare la tolleranza gastrica si potrebbe aggiungere un antisecretivo, ad esempio esomeprazolo o simili.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare