In seguito a un incidente stradale avvenuto nel mese di luglio del 2007, è stata eseguita a mia figlia di 26 anni, una ecografia addominale dalla quale è emersa "una formazione solida epatica del 5°/6° segmento di cm 5 di verosimile natura angiomatosa". La risonanza magnetica dell'addome superiore eseguita senza e con mezzo di contrasto il 10/1/08 indica "fegato di dimensioni ai limiti superiori della norma con asse longitudinale di 16 ccm ed ipertrofia del lobo sn che impegna l'ipocondrio omolaterale. Regolari le caratteristiche di segnale del parenchima epatico senza evidenti lesioni focali; in particolare non si riconoscono formazioni angiomatose..."Il medico di base suggerisce semplicemente un'ecografia di controllo fra circa 8 mesi. Vorrei sapere se è invece opportuno eseguire ulteriori controlli e quali sono i più indicati. Quali sono le cause che conducono all'ipertrofia? Grazie per l'attenzione che vorrete accordarmi.