il sintomo è un dolore o tensione o stringimento, alle ghiandole del collo, sotto al mento e sotto le orecchie, bilaterale. 10 anni fa in inverno ho sofferto della stessa cosa, anche se con dolore meno accentuato e mi hanno fatto tanti esami, concludendo che non avevo niente di grave, solo una linfo-adenite, cioè alla mia domand su cosa fosse, un... Leggi di più "mal di gola fuori invece che dentro".nel 2008 in inverno è ritornato il problema e ho fatto di tutto, eco al collo/tiroide, risonanza magnetica cervicale, tutto negativo, esami del sangue con mononucleosi/citomegalovirus negativi. risultato: difetto scheletrico delle mandibole (morso incrociato) che causa problemi all'articolazione, quindi dovrei mettere un apparecchio (che non ho ancora messo) + reflusso gastro esogageo che infiamma la gola, infatti soffro di esofagiti.Da gennaio di nuovo con dolore più forte, mi dicono laringite cronica con astenofonia e cordite. faccio cura di antibiotico + clenil per areosol e passa tutto; poi due giorni fa mi tornano tosse, leggero mal di gola e forte tensione/dolore sotto al mento e alle ghiandole, quindi chiaramente legato all'infiammazione. Ma preciso che questo sintomo l'ho avuto anche e soprattutto senza un quadro infiammatorio con tosse, catarro e mal di gola, come adesso. Spesso è accompagnato da stanchezza nel parlare, ma le corde vocali mi dicono che sono a posto. Aggiungo che nel 2006 ho avuto una tiroidite autoimmune, perchè i valori degli anticorpi erani diventati altissimi, ma la tiroide è ancora nella norma da allora e noduli non ce ne sono (l'ultima eco però è del 2008) e quindi non mi è stata data nessuna cura per la tiroide. Scrivo perchè, oltre ad essere un disturbo veramente fastidios, temo che ci sia una causa infiammatoria a monte non ancora riconosciuta.