L’ESPERTO RISPONDE

Indicazione alla chemioterapia con linfonodi positivi

Dopo una gastrectomia totale con 7 linfonodi positivi è normale che degli oncologi non facciano la chemioterapia, per le seguenti cause?: - paziente (prima visita) in condizioni ps2 a causa della chirurgia; - paziente in discrete condizioni, ma dato che la TAC total body con e senza mdc era negativa è stato ritenuto che la paziente non fosse oncologica, bah; - la TAC total body successiva ha presentato una bellissima NECROSI in sede sottoepatica, ma a causa della birilubina alta non si è proseguito con la chemioterapia; - in questo frangente è stato impiantato, giustamente, un drenaggio biliare interno ed esterno con la speranza di fare la chemioterapia; - ultima visita oncologica paziente in stato ps3, si consiglia terapia di supporto.

A questo punto io non devo essere incazzato nero? Si tratta di una vita umana, non di un oggetto sottoposto a tentativi che definirei inutili e di incompetenza assoluta. La mia domanda è: la chemioterapia si poteva fare? Io ritengo che si poteva fare eccome, proprio quando la tac total body era negativa e la paziente era in discrete condizioni di salute. Io non sono un medico, e gradirei una risposta di competenza. Grazie a tutti

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale

Gentile signore con 7 linfonodi positivi c'è indicazione alla chemioterapia. Lo stato PS 2 non pregiudica la chemioterapia, ma ovviamente il giudizio è medico e possono intervenire molte altre considerazioni che possono indurre il medico a non iniziare la chemioterapia. Ovviamente a posteriori è ragionevole pensare che forse la chemioterapia avrebbe potuto cambiare la malattia. Ma la presenza di 7 linfonodi positivi di per sé pregiudica seriamente la prognosi. Mi dispiace. Cari saluti Gerunda

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Indicazioni nutrizionali per il malato oncologico
Indicazioni nutrizionali per il malato oncologico
5 minuti
Linfonodi gonfi: cosa fare?
Linfonodi gonfi: cosa fare?
4 minuti
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
5 minuti
Smettere di fumare migliora l’aspettativa di vita per i pazienti con HIV
Smettere di fumare migliora l’aspettativa di vita per i pazienti con HIV
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Oncologia
Ancona (AN)
Specialista in Oncologia
Catanzaro (CZ)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Oncologia
Prov. di Caserta
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Oncologia
Prov. di Piacenza
Specialista in Oncologia
Prov. di Cosenza
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Catania (CT)
Specialista in Radioterapia e Oncologia
Roma (RM)
Specialista in Ematologia e Oncologia
Prov. di Latina
Specialista in Medicina generale e Oncologia
Atessa (CH)