Salve. Mio padre ha 82 anni, ha un aneurisma dell'aorta ascendente di un diametro massimo tra i 64 e i 67mm, è iperteso, avverte affanno probabilmente da compressione toracica, la valvola aortica non appare compromessa e il cuore funziona ancora decentemente.E' chiaro che l'indirizzo terapeutico non può che portare verso l'operazione.Il babbo ha un... Leggi di più estremo terrore dell'operazione che certo non è esente da rischi.Cosa mi si può dire circa il rischio dell'operazione, di che ordine di grandezza si parla?Cosa mi si può dire circa il rischio di non procedere, quale potrebbe essere la speranza di vita a 2 anni?So in anticipo che il rischio è certamente maggiore se non si procede.Si tenga conto anche del fatto che, prima dell'operazione cardiochirurgica, dovrebbe subire un'operazione alle emorroidi.Grazie