L’ESPERTO RISPONDE

Infettiva e gastroenterologia

Buonasera,

dopo avuto un rapporto a rischio ho iniziato ad avere eruzioni cutane a bolle come Punture di zanzara sui polsi sui ginocchi e costate, mal di gola, gengive bianche con puntini bianchi con alitosi, lingua geografica con pizzicore e bruciore puntini rossi sulla lingua, labbra a volte gonfio, pizzicore e palpitazione improvvisa vicino all'ombelico sull'addome e sulle costate sia sinistra che destra con eruttazione frequente gorgoglio addominale molto forte nel profondo addome al centro, dolore alla costata sinistra, volte feci gialle però ultimamente sto facendo feci caprine molto dure e gialle un giorno caprine ed un'altro nel normale però sento sempre la sensazione di dolore alla costata sinistra tra la 4 e 5 vicino la cartilignine costale, urine molto trasparenti con schiuma all'impatto con l'acqua del water che non scompare subito e persiste sull'acqua, a volte nausea dolore a metà schiena e dietro la schiena 10cm sotto le scapole alate, e sensazione di corrente dietro l'orecchio destro sul cranio, sensazione di Punture in testa, mal di testa frequente, debolezza, pallore, dolore nel indurire il muscolo del braccio destro, ultimamente sto notando che le vene sul pene precisamente sul fusto a asta sulla pelle stanno diventando di un forte viola scuro, anche nelle dita delle palmi delle mani, con unghie un po' biancastre con linee nel rosa viola molto fini sulle unghie orizzontali, con difficoltà a respirare, vertigini, e tantissima fame, ma vado in bagno poche volte come se qualcosa nel mio corpo si stia cibando del mio cibo, alcui cosa molto strana perché io prima di avere questo rapporto a rischio avevo il vizio che dopo aver mangiato passato la mezz'ora mi veniva sempre di andare al bagno non mancava un giorno adesso no è cambiato non si sa quando vado in bagno può essere anche dopo 3 giorni.. Sono davvero molto spaventato ho solo 19 anni???? abbiamo eseguito emocromo con formula ed esami delle urine dopo 18 giorni dal rapporto tutto ok tpha e vdrl hiv negativi che normalmente informandomi danno positività solo dopo 60 giorni dal rischioso rapporto..ora dopo 50 giorni ho fatto il prelievo per hiv 1-2, urino coltura, emocoltura, coprocoltura, tampone faringeo, tampone uretrale molto doloroso, domani vado a ritirare le analisi Non so che fare.. Ma non so come muovermi 11 luglio avrò una visita da un dermatologo venerologo che prego che sarà un vero esperto perché leggendo su internet ci sono più di 30 malattie infettive trasmesse tramite rapporto sessuale.. E giustamente non vorrei trascurare nessuna patologia, ora mi chiedo non è che questi sintomi riportano ad un tumore.. ???????? Giovedì avrò un ecografia addome completo.. Ho fatto anche un rx al torace il risultato è.. (, lieve iperdiafania dei campi polmonari, non focolai infiltrativi parenchimali polmonari in atto. Seni cost-frenici pervi. Ombra cardiaca a configurazione verticale, di normali dimensioni. Un'altro sintomo lo sento nel letto una pulsazione vicino all'osso sacro come fosse infiammato e palpita, poi ho notato che mi sono usciti molti nei e brufoli... La Palpitazioni vicino all osso sacro non può essere anche un tumore al profondo Dell ano.. tutti i sintomi li ho descritti molto accuratamente si può creare la storia clinica e vorrei che mi risponderebbe un dottore di livello superiore visto i miei sintomi????in questi 50 giorni ho veramente studiato tantissimo tra mattina e notte sulle malattie infettive, tumori, e tantissimo altro per paura giustamente... Ora mi chiedo io tutti questi sintomi a che patologie sono associate sia infettive che tumorali? Spero che avrò una risposta positiva??????

Risposta del medico
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)

Si rivolga ad un Centro per le Malattie e Trasmissione Sessuale presente nella sua città: potrà sottoporsi agli esami necessari e nei tempi corretti e ricevere le dovute spiegazioni, il tutto col sistema sanitario nazionale e senza spese e preoccupazioni inutili. É sicuramente molto spaventato e ha bisogno di confrontarsi dal vivo con chi tutti i giorni vede decine e decine di persone come lei.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Febbre dengue: sintomi, contagio e cura
Febbre dengue: sintomi, contagio e cura
4 minuti
Cellulite infettiva: che cos'è?
Cellulite infettiva: che cos'è?
3 minuti
Tetano: quali sono i sintomi e come si cura
Tetano: quali sono i sintomi e come si cura
3 minuti
Balanite: cause, sintomi e cura
Balanite: cause, sintomi e cura
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina generale e Dermatologia e venereologia
Pescara (PE)
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Barga (LU)
Specialista in Dietologia e Malattie infettive
Roccabernarda (KR)
Specialista in Malattie infettive
Salerno (SA)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Busto Arsizio (VA)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Catania (CT)